Quokka Travel – Hotel, Guide ed EscursioniQuokka Travel – Hotel, Guide ed Escursioni

Con la registrazione, dichiaro di aver letto i Termini di Servizio e la Privacy Policy

Sei già un membro?

Quokka Travel – Hotel, Guide ed EscursioniQuokka Travel – Hotel, Guide ed Escursioni

Non hai un account?

Capo Vaticano

Capo Vaticano è un'estesa località promontuosa, balneare e pianeggiante, nel comune di Ricadi, situato tra Pizzo Calabro e Nicotera, lungo la «Costa degli Dei» noto tratto di costa del Tirreno meridionale a vocazione turistica. Le acque limpidissime, le spiaggette candide e appartate e un affascinante susseguirsi di panorami mozzafiato che si affacciano su di un mare dalle più intense sfumature, fanno di Capo Vaticano una delle gemme più preziose della Calabria tirrenica. Situato di fronte allo Stromboli e alle Isole Eolie, il promontorio di Capo Vaticano divide il golfo di Sant'Eufemia da quello di Gioia Tauro e comprende la zona costiera che si estende dalla baia del Tono alla baia di Santa Maria, fino alle ultime ramificazioni del Monte Poro. Rocce imponenti che si stagliano sul mare, scenari incontaminati ricoperti di una vegetazione ricca di specie rare ed affascinanti, fondali popolosi e viste panoramiche che si estendono a perdita d'occhio fino alla Sicilia e le Isole Eolie la rendono una meta da vedere almeno una volta nella vita. La baia generalmente ritenuta più bella è quella di Grotticelle, formata da tre spiagge contigue, ma meritano una sosta anche quelle del Tono, di Praia di Fuoco, di Santa Maria, ed ancora quelle di Torre Ruffa, Formicoli e Riaci. A tutto questo si aggiungono gradevoli passeggiate sulla sommità del promontorio e ai belvedere, dai quali godere dei panorami più belli e dei tramonti sul vulcano di Stromboli.    
  La bellissima altura a strapiombo sul mare suscita, infatti, anche un notevole interesse accademico tra gli studiosi di tutto il mondo attratti dalla natura geologica del magnifico granito bianco-grigio di cui è costituita. Il tutto incorniciato da una vegetazione mediterranea estremamente variegata, nella quale spiccano rare specie di felci preistoriche e palme nane che fanno capolino tra ginestre, mirti, fichi d'india, ed eriche, oltre ai celebri ulivi millenari, ai pini marittimi, alle querce, sui terrazzamenti di terra che scivolano dolcemente fino al mare. Un’esperienza davvero meravigliosa è un’escursione in barca lungo tutta la costa che da Capo Vaticano giunge fino a Tropea, dove  si possono scoprire piccole baie di sabbia bianchissima e fondali strepitosi, adatti sia allo snorkeling che alle immersioni, regalando dei fondali di un’incredibile fascino, ricchi di flora e fauna. Soprattutto intorno agli scogli del Mantineo, del Vadaro e della Galea è possibile notare un gran varietà di pesci. Il promontorio roccioso di Capo Vaticano  offre piccole ed appartate spiagge, spesso raggiungibili solo tramite stretti sentieri, alcune addirittura raggiungibili solo via mare. Tra queste la più rinomata e maggiormente frequentata è la spiaggia di Grotticelle, un lungo arenile costituito da sabbia bianchissima e formato in realtà da tre spiagge contigue. Il mare incredibilmente azzurro e trasparente e le acque basse rendono questa spiaggia un autentico paradiso, una delle cose assolutamente da vedere a Capo Vaticano. La maggior parte delle spiagge di Capo Vaticano alle spalle è protetta da una vegetazione selvaggia che rende l’ambiente ancora più suggestivo. Alcune delle più conosciute spiagge di Capo Vaticano sono la spiaggia Tono, la spiaggia Santa Maria, la spiaggia Torre Ruffa, spiaggia Praia di Fuoco, spiaggia Formicoli e spiaggia di Riaci.  
Anticamente il Capo era un promontorio sacro conosciuto in tutta la Magna Grecia, poiché qui sacerdoti ed indovini scrutavano il futuro. Qui era il mitico porto Ercole, probabilmente situato nella vallata del torrente Ruffa. A monte della foce esistono, infatti, resti interrati di grosse mura, forse fondamenta di magazzini per merci da trasportare via mare, che si spingeva certamente all'interno della valle come un fiordo, fornendo così un riparo naturale alle imbarcazioni. Col tempo le piene del torrente riempirono di materiale alluvionale e di detriti tutta la vallata spingendo il mare lontano. Porto Ercole viene citato anche dagli storici Strabone e Plinio il Vecchio. Fenici, Cartaginesi e Greci mercanteggiavano i loro prodotti con le popolazioni locali sulle spiagge di Santa Maria, Torre Ruffa e Grotticelle. Gli antichi conobbero il promontorio di Capo Vaticano e lo segnalarono sulle loro carte col nome di "Taurianum Promontorium", nome che, in epoca romana, fu cambiato in "Promontorio Vaticano". Vaticano deriva da "Vaticinium", termine latino che indica oracolo, responso. La tradizione vuole che, nell'antichità, sul promontorio vi fosse un oracolo cui i naviganti, che discendevano la costa tirrenica, si rivolgevano prima di affrontare i vortici di Scilla e Cariddi. Ricadi ed i suoi villaggi fino al 1806 furono Casali di Tropea; nello stesso anno acquistarono l'indipendenza per decreto del generale francese F. Championnet che includeva Ricadi nel Mandamento di Tropea. Infine, con il decreto 4 maggio 1811, che istituiva i comuni ed i circondari, compresero Ricadi tra i primi, mantenendolo nella giurisdizione di Tropea. Tra i tanti personaggi passati da Capo Vaticano c'è  fu uno a lasciare il segno, accadde per Giuseppe Berto, famoso scrittore del secondo '900 italiano. “La Calabria sarebbe potuta diventare il paese di un turismo nuovo, colto, civile, un luogo di recupero spirituale per tutta la gente estenuata dalle nevrosi, dalle intossicazioni, dagli arrampicamenti”, scriveva Giuseppe Berto, lo scrittore veneto morto quarant’anni fa, che in Calabria si era rifugiato. “Invece i calabresi, appena tirata fuori la testa dalla miseria, si sono messi a distruggere il proprio passato – anche gli alberi, le case, il paesaggio – con un accanimento che l’avidità, l’ignoranza e l’ansia di portarsi al più presto all’altezza di Jesolo e Busto Arsizio non bastano da sole a spiegare. Bisogna cercare nell’inconscio”. Berto era una celebrità letteraria di un’Italia oggi lontana, che a Capo Vaticano aveva preso casa e scritto il suo libro più famoso, Il Male Oscuro.
Anche Capo Vaticano, dal punto di vista gastronomico è tra le prime produttrici, a livello nazionale, della famosa cipolla rossa di Tropea dal gusto particolarmente dolce, richiesta in tutto il mondo ricercata da moltissimi mercati internazionali per le sue qualità nutrizionali e terapeutiche che derivano da una particolare morfologia del territorio e dal clima particolarmente stabile di questa zona. La gastronomia ricadese è costituita dalle combinazioni semplici e dai sapori forti, genuina nella scelta dei cibi e consolidata per secoli dall'economia povera e contadina, dal ruolo delle donne in cucina, dalla famiglia patriarcale, dal ritmo dei lavori nei campi. Tra i primi piatti si annoverano  i "Filea" che sono, di consueto, un piatto fisso in tutti i ristoranti locali. Si tratta di una pasta tipica del Vibonese preparata in casa, ricavata con un semplice composto di acqua e farina e arrotolata intorno al "dinaculo" o bastoncino di sparto per darle una forma ricurva. Sebbene la cultura gastronomica di Capo Vaticano sia prevalentemente a vocazione contadina, in anni più recenti si è sviluppata una ricerca ed una sensibilità per i piatti di mare. I primi pionieri del turismo, raccontano di come sulle spiagge di Capo Vaticano i più scaltri pescassero i polpi con le mani per poi arrostirli direttamente sulla spiaggia.  

Ordina risultati per:

Hotel Baia del Capo
Capo Vaticano Italia

Semplicità e genuina ospitalità calabrese per la tua vacanza in famiglia o in coppia a Capo Vaticano.

Hotel Calabrisella
Capo Vaticano Italia

La tradizione incontra l'innovazione. A tua completa disposizione per il relax che meriti.

10% Sconto

La Fattoria sul Mare
Capo Vaticano Italia

Nel verde della Calabria scegli una vacanza per la tua famiglia a contatto con la natura.

Villa Agave Capo Vaticano Italia

La villa più esclusiva di Capo Vaticano, in una location unica, per una vacanza indimenticabile.

Villaggio Tramonto
Capo Vaticano Italia

La tua vacanza a pochi passi dal mare nella splendida cornice della spiaggia del Tonicello.

Ordina risultati per: